Viviana Varese

Viviana Varese

Viviana Varese dopo aver interpretato la sua favola da Alice in Via Adige a Milano apre a Eataly Smeraldo in uno scenografia fantastica, con la sua cucina, prevalentemente di pesce, disegnata e cucinata secondo schemi squisitamente suoi: il sapido e il vivace, il crudo e il cotto, il colore e il calore. Somme di ingredienti che si relazionano tra loro in modo armonico e mai omologato.
Da allora numerosi i riconoscimenti: dal Gambero Rosso che nel 2010 le assegna il titolo di giovane emergente dell'anno, a Identità Golose che  la premia miglior chef donna 2010. Ma il riconoscimento più ambito arriva nel novembre 2011 con la prima stella Michelin.

 Marisa Raggio laureata a Genova in Lettere Moderne con indirizzo antropologico è counselor e floriterapeuta.  Dal 1995 vive e lavora a Milano dove tiene corsi, gruppi e colloqui individuali.
E’ docente della scuola della Unione di Floriterapia e membro del consiglio del RIF, Registro Italiano Floriterapeuti.Da dodici anni si occupa di Archetipi Femminili ed Essenze Floreali. 
Le sue origini liguri e le tradizioni familiari le hanno insegnato ad apprezzare il Cibo come atto d’amore ed occasione di incontro e convivialità.

 Claudia Salamone laureata a Milano in Tecnica della Riabilitazione Psichiatrica e Psicosociale, da quindici anni lavora in campo terapeutico occupandosi prevalentemente di comunicazione e relazione. Ha un’esperienza decennale nella organizzazione e conduzione di gruppi.
Collabora con Viviana Varese in diversi progetti focalizzati sui processi creativi in cucina e il valore simbolico del Cibo.